Christine SPITERI artista

Christine SPITERI artista
Pubblicato in Il preferito

Si presenta semplicemente come Artista. In una biografia concordata, non si dovrebbe più dire "pittore", ma piuttosto "artista plastico". In realtà, penso che gli artisti abbiano decisamente superato le barriere compartimentalizzate dei movimenti artistici definiti dalla critica d'arte.

Christine SPITERI è un'artista che nel 1979 ha allestito il suo laboratorio-galleria nel villaggio di OPIO nelle Alpi Marittime. Avevamo un appuntamento questa mattina all'Espace TOSTI, allée de la Plage, a Villeneuve Loubet, dove espone fino al 10 marzo. Questa data coincide con l'organizzazione da parte della città del 6° giorno del Tibet libero.

"Il quinto respiro"

Da "Arte e poesia, Christine Spiteri", il libro di Pierre GARCIN, The Book Edition, pubblicato nel 2015, apprendiamo che è "fuori dal comune" e "frizzante".

Seguiamo passo dopo passo l'approccio artistico di Christine SPITERI ispirato prima di tutto ai mandala tibetani che ogni anno vengono realizzati in una città diversa sotto l'egida del Dalai Lama. Questa ri-creazione collettiva annuale ci permette anche di costruire legami comunitari; non è un'esigenza universale? Il quinto respiro è quello dello spirito che brilla nel nostro artista di talento.

Dotata di una solida cultura esoterica, Christine SPITERI ci porta alle lontane culture orientali e occidentali. Si crea un sottile legame nella continuità del tempo tra passato e presente. È necessario cercare un senso profondo del suo lavoro che corrisponda piuttosto all'espressione di una percezione tra la visione dell'occhio e il lavoro della propria mano.

"Viaggio al Centro", il titolo della mostra, esprime questa ricerca dell'infinito che tutti noi potremmo aver bisogno di esplorare ad un certo punto della nostra vita.

Arte digitale personalizzata

Assolutamente rivolta verso il suo tempo, Christine SPITERI esplora il tema dell'astrazione in particolare attraverso gli strumenti della fotografia e della tecnologia digitale. "La nascita del mondo o Yin e Yang rivisitati", o la "Tabella delle offerte" possono essere riprodotti su supporti e formati in tessuto o plexiglas, su richiesta.

In sintonia con le nuove aspettative dei collezionisti della Costa Azzurra, le opere possono essere modulabili nelle dimensioni ma anche nei colori su richiesta (contattatemi).

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.

Scrivere e premere Invio per cercare

Carrello
Precedente Avanti
Chiudere
Didascalia di prova
La descrizione del test fa così